Le mie poesie

Luci distorte

Ombre distorte su un pavimento marmoreo, illuminato fiocamente da neon polverosi e unti. Stancamente per quei corridoi Trascini il tuo corpo inerme. Finalmente distendi. Finalmente riposi. Gia' sai che al mattino le ombre Distorte della notte scompaiono, lasciando il torpore nella tua vita infelice.

La mia ombra

Ride la mia ombra schermendo il mio corpo.Sa che ho vissuto miseramente.Annusa le mie narici e si appiccica alle mie suole.Si diverte a rendermi ridicolo.Fuggo disperatamente cercando di sganciarmi.La sento.Mi fermo.Ansima d affanno, e stanca non riesce piu' a seguirmi. Sento il suo cuore scoppiare, e il panico impadronirsi di essa, ha capito che e' giunta la sua ora,il suo destino e' segnato.Profonda la sua tristezza,fatta di rinunce e abbandoni,consapevole di aver vissuto di riflesso,piano piano nel buio scompare.

Sogni di una notte

Nel sogno di una notte, rivedi la tua vita. Nella realta' della vita Rivivi i tuoi sogni. Piu' veri piu' sogni. Sogni di una notte.

Io vivo

Vivo, nonostante tutto vivo. Lacrime di fuoco scendono sulle mie guance Illuminando le fodere del mio cuscino, mentre la notte mi riscalda con la sua malinconia e i brividi mi scuotono la pelle. Io vivo. Nonostante tutto vivo.

Il Vento

Vorresti essere vento, per fare volare le foglie, o raggi del sole, per scaldare la terra, o piu' semplicemente uomo, per affrontare la vita.

fantasmi del passato

Rivedere il sole tra le nubi che si trascinano al vento. Rivedere quel tuo viso scuro brillare al lume di candela. Le tue mani luccicano come stelle in cielo. La mia testa cingono facendomi star calmo. Perche' tu non esisti. Sei immaginazione, perche' tu non riesci a far di me un pensiero.

Nel buio

Nel buio della notte La carezza del tuo seno La voglia del domani L esigenza di vivere. Vivere per te.

A Serena

Fresca, chiara, trasparente, come l acqua di ruscello, dissetarmi vorrei alla tua fonte, per restare puro come il tuo cuore.

Amico mio

Amico mio carissimo, oltre ogni tempo, oltre ogni cosa, il tuo ricordo mi accompagnera' sempre, mancasti, ancora prima di fiorire. Verde e' stata la tua valle, dolce sara' il tuo riposo.

Dedicato a mio figlio

Sperando che crescendo i tuoi ricordi ti parlino di me, meglio delle parole che puoi sentire, meglio delle cose che puoi vedere, Ti voglio bene.

Ridere

Rido affinche' il mio ridere combatta la mia tristezza e il senso di autodistruzione che porto dentro me. Lentamente l allegria riscalda la mia anima e scioglie finalmente i miei pensieri.

Io' chianciu

Lu suli na' lu cuttigghiu, lu viru e' chianciu. La genti na li strati, la viru e' chianciu. Lu ciauru di li ciuri, lu sentu e' chianciu. L amuri ndall aria, lu sentu. Lu feli no' cori, io' chianciu.

A mia madre

I tuoi occhi sono l immenso, il blu finale dell ultima mia corsa che io vivo senza di te.

All alba

Nell alba del sole, Vedi la speranza d una vita.

Occhi di fanciullo

Occhi di fanciullo In mezzo a sogni scomposti e mai realizzati Tu mi riporti alla vita.

Polvere

Cane che corri veloce, porti lontano con te la polvere terrena dei sentieri che usi.

Lu mari

Lava la rina, lu mari. Lava u' me cori, Signuri.

Carne

Carne, carne al sole, la mia carne.